Macina in pietra per olio EVO: i sapori di un tempo


Sai come nasce il nostro olio EVO prima spremitura a freddo? 

La lavorazione Tradizionale delle nostre olive nei moderni frantoi, ci permette di ottenere l’ olio extravergine di oliva prima spremitura a freddo.
Con questa denominazione si intende che l’olio viene prodotto attraverso un processo meccanico a una temperatura inferiore ai 27°C: mantenere sotto controllo le temperature è fondamentale al fine di preservare tutte le caratteristiche organolettiche, nutrizionali e salutistiche dell’olio in fase di produzione. In questo modo è possibile ottenere un prodotto ricco di polifenoli, che apportano numerosi benefici per l’organismo e permettono anche una più lunga conservazione.

Sai che questo processo prevede l’utilizzo di una macina in pietra come ai vecchi tempi? Noi della Cooperativa Olivicoltori Vetralla amiamo rispettare le tradizioni della nostra terra: per questo il procedimento di trasformazione delle olive risulta più lento, perché ci affidiamo a macchinari accurati, che separino i tre composti, acqua, olio e sansa, restituendoci un prodotto buono, come quello di tanti anni fa. 

Come funziona la molitura con macina in pietra? 

Nella macina in pietra avviene la molitura delle olive, esattamente come cento anni fa, con la differenza che ad oggi il processo avviene in maniera meccanica, senza l’utilizzo, per esempio, di animali come asini o cavalli per muovere la pietra.
Una volta che la pasta è molita, viene trasferita nel dosatore, messa sui fiscoli per comporre la torre aperta sui carrelli ed a loro volta spostati sulle presse idrauliche, le quali, con una pressione di circa 400 kg/cm², daranno vita ad un nuovo e gustosissimo olio di oliva prima spremitura a freddo, ma non prima di esser passato attraverso un separatore. 

In questo modo, l’olio ottenuto è pronto per arrivare sulla tua tavola e rendere i tuoi piatti ancora più gustosi e genuini.

 

Email

 
Email  

Chiama

 
Chiama  

Acquista

 
Acquista